Le migliori traduzioni della Bibbia in inglese
Le migliori traduzioni della Bibbia in inglese

Le migliori traduzioni della Bibbia in inglese

Le migliori traduzioni in inglese della Bibbia

Questo sito delinea le migliori traduzioni in inglese della Bibbia in termini di accuratezza e leggibilità. Vengono affrontati anche argomenti come i pregiudizi nella traduzione e le decisioni editoriali. Infine, vengono fornite le risorse preferite per lo studio della Bibbia, inclusi siti Web, app e risorse software avanzate. 

Perchè importa…

  • La Bibbia è il fondamento della fede cristiana
  • È la nostra fonte per comprendere la verità su ciò in cui dovremmo credere e su come dovremmo vivere
  • Non vogliamo essere in errore o perpetuare ciò che è falso
  • Ne va della nostra vita e della nostra speranza nel Vangelo

Accuratezza delle traduzioni in inglese

Di seguito è riportato un grafico delle traduzioni inglesi di accuratezza decrescente, rispetto all'altro Critical Text (NA27) da sinistra a destra. Questi dati sono tratti dal Comprehensive New Testament, © Cornerstone Publications, 2008.

Cosa significa precisione?

  • L'edizione critica del Nuovo Testamento è il testo dell'originale Koinè greco del Nuovo Testamento basato sulla critica strutturale e sulla moderna borsa di studio.
    • Il testo critico è noto come Novum Testamentum Graece, Wikipedia Link: https://en.wikipedia.org/wiki/Novum_Testamentum_Graece
    • Esistono due versioni identiche Nestlé-Aland, attualmente 28a edizione (NA28) e United Bible Societies, attualmente 5a edizione (UBS5)
    • Questo testo costituisce le basi della maggior parte delle moderne traduzioni della Bibbia
  • Tuttavia, le moderne traduzioni della Bibbia si discostano dal testo critico in un modo o nell'altro
      • Scelgono di utilizzare varianti del testo critico sulla base di considerazioni che includono un migliore allineamento con la teologia "ortodossa" e il mantenimento della tradizione strutturale inglese
  • L'accuratezza si misura in base alla coerenza di una traduzione rispetto all'edizione critica. 
    • L'accuratezza, come misurata sopra, riguarda la scelta tra i testi varianti selezionati per essere tradotti piuttosto che quanto sia letterale la traduzione. 
  • La procedura per il calcolo della precisione utilizzata da COM è la seguente:

      1. Traduci in inglese le differenze di tessitura negli antichi manoscritti
      2. Confronta il testo di base in ogni traduzione con le varianti e determina quale variazione è più vicina alla traduzione. 
      3. Dividi il numero totale di volte in cui ogni traduzione è associata a una variante (in riferimento al testo critico di NA27) per il numero totale di versi con varianti e sottrai il risultato da 100%.

 

leggibilità

Anche la leggibilità è una considerazione importante. È la facilità con cui un lettore può comprendere un testo scritto. Nel linguaggio naturale, la leggibilità del testo dipende dal suo contenuto (la complessità del suo vocabolario e della sua sintassi). I dati per la leggibilità sono presi dal Comprehensive New Testament (COM) © Cornerstone Publications 2008 che ha utilizzato Readability Studio versione 1.2.0.0 ©2007 per calcolare il livello di lettura del COM rispetto a venti traduzioni nel loro studio comparativo calcolato secondo il Coleman-Liau sistema di punteggio. Diverse traduzioni sono mostrate di seguito con una leggibilità decrescente da sinistra a destra.

Pregiudizi esibiti nelle traduzioni della Bibbia

Tutte le traduzioni in inglese mostrano alcuni pregiudizi. Questi sono i modi in cui il pregiudizio viene introdotto in una traduzione:

  • Inesattezza con il testo di partenza (uso di varianti)
  • Equivalenza base testo (sostituzione del testo)
  • Non tradurre le parole letteralmente
  • Equivalenza funzionale: abbandono della stretta aderenza alla struttura grammaticale del testo originale a favore di una resa più naturale nella lingua di destinazione
  • Bias nella traduzione di singole parole e frasi
  • Eisegesi - Il processo di interpretazione del testo in modo tale da introdurre i propri presupposti, programmi o pregiudizi - comunemente indicato come lettura nel testo
  • Titoli di sezione suggestivi che portano il lettore a certi presupposti
  • Maiuscole, punteggiatura e altre scelte editoriali tra cui Bibbie con lettere rosse
  • Note a piè di pagina, commento e rimandi selettivi

Migliore traduzione del Nuovo Testamento

Nuovo Testamento completo (COM)

Pubblicazioni della pietra angolare (2008)

Amazon Link: https://amzn.to/38PDy6Q

Il Comprehensive New Testament (COM) rappresenta le scelte testuali del Critical Greek Text (Nestle-Aland 27a edizione) in un formato inglese leggibile. Questo Nuovo Testamento è stato creato appositamente per gli studi biblici e ha la massima accuratezza rispetto al testo greco critico. Nelle note sono tradotte oltre 15,000 variazioni di antichi manoscritti. Varianti dei testi greci e sono generalmente classificate in due gruppi: il gruppo “alessandrino” rappresenta i più antichi manoscritti sopravvissuti, e il gruppo “bizantino” rappresenta la maggior parte dei manoscritti. Le letture incerte sono chiaramente contrassegnate tra parentesi. In fondo a ogni pagina c'è un apparato testuale parallelo che presenta le scelte testuali di 20 versioni bibliche inglesi per ogni versetto del Nuovo Testamento. Questo è il più grande apparato testuale parallelo per le versioni della Bibbia disponibile al momento della pubblicazione. Il COM offre anche una leggibilità superiore rispetto alle traduzioni ESV e NASB di seguito. Il COM è tradotto con una prospettiva teologica tradizionale trinitaria.  

Le migliori traduzioni ampiamente utilizzate

Versione standard inglese (ESV)

Crossway (2001, 2007, 2011 e 2016)

Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/English_Standard_Version

Informazioni sul sito Web ESV: https://www.esv.org/translation

Bibbia ESV online:  https://www.esv.org/Luke+1

Edizioni cartacee ESV: https://www.crossway.org/bibles

L'ESV (2001) deriva da traduzioni inglesi storiche che iniziano con Tyndale (1526) e continuano con KJV (1611), ASV (1901) e RSV (1952, 1971). Il 1971 RSV è stato il punto di partenza per la traduzione ESV. L'ESV è una traduzione "essenzialmente letterale" e la sua enfasi è sulla corrispondenza "parola per parola" rispetto ad alcune versioni bibliche che hanno seguito un "pensiero per pensiero" che enfatizzava "l'equivalenza dinamica" piuttosto che l'"essenziale letterale” dell'originale. Questo è meglio della traduzione "pensato per pensiero" poiché "parola per parola" è più incline a riflettere le opinioni interpretative del traduttore. L'ESV incorre in pregiudizi nella traduzione che corrispondono a una squadra che "condivide un impegno comune ... per l'ortodossia cristiana". Inoltre, viene presa la libertà editoriale nel rendere la parola ripetitiva in greco corrispondente a "e", ma" e "per" è anche l'aggiunta di intestazioni di sezione interpretative. I pregiudizi più evidenti sono verso la teologia trinitaria, che è anche attestata dalla dedica che recita: "Quindi al nostro Dio uno e trino e al suo popolo offriamo ciò che abbiamo fatto".

L'Antico Testamento ESV si basa sul testo masoretico della Bibbia ebraica come si trova in Bibbia ebraica Stuttgartensia (5a ed., 1997), e il Nuovo Testamento sul testo greco nelle edizioni 2014 del Nuovo Testamento greco (5a edizione corretta), pubblicato dalle United Bible Societies (UBS), e Novum Testamentum Grecia (28a ed., 2012), a cura di Nestlé e Aland. In alcuni casi, l'ESV segue un testo greco diverso dal testo critico (UBS5/NA28) ed è quindi meno accurato rispetto al testo critico rispetto a COM. L'ESV offre un buon equilibrio tra significato letterale e leggibilità. L'ESV è leggermente meno letterale di NASB ma ha una leggibilità notevolmente migliorata. 

Nuova Bibbia standard americana (NASB) 

La Fondazione Lockman (1971, 1977, 1995 e 2020)

Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/New_American_Standard_Bible

sito web: https://www.lockman.org/nasb-bible-info

L'affermazione dell'editore è che la NASB non tenta di interpretare la Scrittura attraverso la traduzione e che la NASB aderisce ai principi di una traduzione di equivalenza formale. Miravano a "un metodo di traduzione più esigente ed esigente" cercando di ottenere una traduzione parola per parola che fosse sia accurata che chiara. Questo metodo segue più da vicino i modelli di parole e frasi degli autori biblici per consentire al lettore di studiare la Scrittura nel suo formato più letterale. In alcuni casi, sono state apportate modifiche al testo principale nella direzione di un idioma inglese più attuale con la resa più letterale indicata nelle note. Sebbene la traduzione sia altamente leggibile, il punteggio per la leggibilità non è alto come per COM o ESV. e la lettura è più legnosa. Sebbene il NASB sia una traduzione altamente letterale, è tradotto con un tradizionale pregiudizio trinitario e include un'eccessiva capitalizzazione e titoli di sezione suggestivi che distorcono ulteriormente il lettore. 

Migliore versione non soggetta a restrizioni sul copyright

American Standard Version (ASV)

Thomas Nelson & Figli, 1901

Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/American_Standard_Version

Amazon Link: https://amzn.to/30Qg25o

L'ASV, pubblicato nel 1901 come "Revisione americana", è radicato nel lavoro iniziato nel 1870 per rivedere la King James Version (KJV) del 1611. L'ASV, un prodotto della borsa di studio britannica e americana, è stato molto apprezzato per la sua borsa di studio e accuratezza. Il testo ASV mostra ciò che alcuni hanno percepito come eccessivo letteralismo e, di conseguenza, ha un punteggio basso in termini di leggibilità. ASV utilizza molte parole che non sono familiari alle orecchie moderne e incorpora una struttura di frasi difficili. L'ASV è una delle più antiche traduzioni inglesi che ha un alto livello di accuratezza rispetto al testo critico greco basato sulla critica testuale moderna. L'ASV ha migliorato alcuni versetti della KJV e in altri luoghi ha omesso i versetti dubbi del testo principale che erano stati erroneamente inclusi nella KJV. Queste varianti sono state poi relegate alle note a piè di pagina. Sebbene l'ASV avesse una rappresentanza unitaria nel comitato di traduzione, riflette i tipici pregiudizi trinitari ortodossi poiché le decisioni traduttive sono state prese sulla base della maggioranza del comitato. L'ASV è stato usato per molti anni dai Testimoni di Geova poiché usa “Geova” come Nome Divino. L'ASV è stata la base di sei successive versioni inglesi tra cui la Revised Standard Version (RSV), pubblicata per la prima volta nel 1952 e poi aggiornata nel 1971, e la Revised English Version (REV) 2013-2021 utilizzata dagli Unitari biblici.

Altre versioni selezionate con una soglia di precisione >80%

Versione standard rivista (RSV), 1952 e 1971

Nuova versione standard rivista (NRSV), 1989

Nuova Bibbia americana (NAB), 1970

Nuova traduzione inglese (NET), 2006 e 2019

Holman Christian Standard Bible (HCSB), 1999- 2003 e 2009 

Versione inglese rivista (REV), 2013-2021

La versione di Re Giacomo (KJV) è corrotta

Un certo numero di versetti della versione di Re Giacomo del Nuovo Testamento non si trova nelle moderne traduzioni della Bibbia. Gli studiosi generalmente considerano questi versi ora omessi come versi che sono stati aggiunti ai testi greci. Il criterio per la decisione editoriale per escludere questi passaggi si basava sul fatto che le prove tangibili indicassero che il passaggio era verosimilmente nel testo originale del Nuovo Testamento o era un'aggiunta successiva. Questo è in linea con il principio del montaggio critico, come articolato da ciò che il Rev. Samuel T. Bloomfield scrisse nel 1832, "Sicuramente, nulla di dubbio dovrebbe essere ammesso nella 'parola sicura' di 'Il libro della vita'." La KJV contiene 26 versi e passaggi che sono omessi o inseriti in una scatola nelle traduzioni moderne che non sono probabilmente originali. Questi versetti includono Matteo 17:21, 18:11, 20:16 (b), 23:14, Marco 6:11 (b), 7:16, 9:44, 9:46, 11,26, 15:28 , 15:28, 16:9-20, Luca 4:8(b), 9:55-56 17:36, 23:17, Giovanni 5:3-4, Giovanni 7:53-8:11, Atti 8 :37, 9:5-6, 13:42, 15:34, 23:9(b), 24:6-8, 28:29, Rom 16:24 e Comma Johanneum di 1 Giovanni 5:7- 8. Per quanto riguarda il lungo finale di Marco (16:9-20), c'è una forte ragione per dubitare che le parole facessero parte del testo originale dei Vangeli, come ha affermato Philip Shaff: "Secondo il giudizio dei migliori critici, queste due importanti sezioni sono aggiunte al testo originale della tradizione apostolica”. La KJV mostra anche corruzioni ortodosse in cui i versetti sono stati cambiati a sostegno delle supposizioni teologiche trinitarie. Dodici esempi di corruzioni teologicamente motivate nella KJV includono Matteo 24:36, Marco 1:1, Giovanni 6:69, Atti 7:59, Atti 20:28, Colossesi 2:2, 1 Timoteo 3:16, Ebrei 2:16 , Giuda 1:25, 1 Giovanni 5:7-8, Apocalisse 1:8 e Apocalisse 1:10-11.

La fonte dei testi greci del Nuovo Testamento usati per produrre la KJV dipendeva principalmente da manoscritti del tipo testuale tardo bizantino. Con la successiva identificazione di manoscritti molto più antichi, la maggior parte degli studiosi testuali moderni valuta le testimonianze di manoscritti appartenenti alla famiglia alessandrina come migliori testimoni del testo originale degli autori biblici, senza dargli una preferenza automatica. Il testo greco del XVI secolo Novum Instrumentum omne compilato da Desiderius Erasmo, in seguito noto come Textus Receptus, ebbe una grande influenza sulla versione di Re Giacomo. Erasmo era un prete cattolico, che rimase membro della Chiesa cattolica per tutta la vita. Gli piaceva anche il soprannome di "Principe degli umanisti". La sua terza edizione del 1522 si basava su meno di una dozzina di manoscritti greci datati dal XII al XVI secolo, ma servì come testo di partenza della traduzione della KJV. I successivi manoscritti del Textus Receptus hanno mostrato l'effetto cumulativo dei cambiamenti degli scribi per almeno un millennio e variano ampiamente con i primi manoscritti datati entro i primi cinque secoli dopo Cristo. 

Le migliori versioni unitariane

Versione inglese rivista (REV)

Spirit & Truth Fellowship International, 2013-2021

Bibbia REV online con commento: https://www.revisedenglishversion.com/Luke/1

Il REV iniziò con l'American Standard Version (ASV) del 1901 come testo di partenza. Il REV è progettato per essere una traduzione più letterale ogni volta che la resa letterale può essere accuratamente riflessa e compresa nel volgare inglese moderno. Il REV a volte si discosta da una traduzione letterale rigorosa al fine di migliorare la leggibilità e la comprensione in inglese. Le traduzioni strettamente letterali possono essere più difficili che utili a volte perché i meccanismi del greco e dell'ebraico differiscono notevolmente dall'inglese. Il loro approccio consiste nell'utilizzare un'espressione funzionalmente equivalente se una traduzione letterale ostacola questo obiettivo di comunicare il significato della lingua originale. La leggibilità di REV è paragonabile a ESV e RSV. 

Gli obiettivi dei traduttori erano l'accuratezza teologica oltre all'accuratezza strutturale. Riconoscono che la teologia del traduttore influenza sempre il modo in cui il greco o l'ebraico vengono tradotti in inglese, il grado in cui la Bibbia viene tradotta accuratamente "dipende dal grado in cui il traduttore comprende accuratamente ciò che significa la Bibbia" e " ogni traduzione riflette la teologia del traduttore”. Credono che i lettori della Bibbia siano "meglio serviti leggendo una versione che è teologia accurata invece di dover fare correzioni mentali o aggirare versetti che sono tradotti con una teologia alternativa in mente". L'obiettivo con il REV è quindi quello di alleggerire il lettore dal dover far fronte agli imprecisi pregiudizi teologici della maggior parte dei traduttori. REV è una traduzione da una prospettiva biblica unitaria e cerca di essere libera dai tradizionali pregiudizi trinitari. La versione online di REV include anche il commento che viene fornito quando si fa clic su versi specifici. 

L'unico Dio, il Padre, un solo uomo Messia Traduzione NT (OGF)

Borsa di studio del restauro, 2015 e 2020

Link online: https://onegodtranslation.com/

Collegamento Amazon: https://amzn.to/3vEUpn0

La traduzione OGF del Nuovo Testamento di Sir Anthony Buzzard non è una traduzione letterale "parola per parola", ma piuttosto una traduzione altamente esplicativa da una prospettiva biblica unitaria, come citato nell'introduzione,  “Offriamo questa versione del Nuovo Testamento con l'obiettivo di restaurare la verità che Dio è una Persona, che Gesù è il Messia, Figlio di Dio per miracolo e che il Vangelo salvifico riguarda il Regno di Dio, come Gesù lo ha predicato, e su tutto ciò che Gesù ha detto e fatto per istruire sulla via che conduce alla vita indistruttibile nel futuro Regno di Dio”.  Il valore unico di questa traduzione sta nell'analisi contestuale fornita nell'introduzione e nelle ampie note a piè di pagina. È progettato per correggere i malintesi diffusi causati dalla tradizione non esaminata post-biblica. 

Traduzioni dell'Antico Testamento da altre lingue

Il testo ebraico che è servito come base per la maggior parte delle traduzioni dell'Antico Testamento in inglese è a masoretico recensione basata quasi interamente sul Codice di Leningrado, che risale al 1008 dC In confronto alle prove testuali che abbiamo per il testo greco del Nuovo Testamento, questo è un manoscritto molto tardo. Questo è ben dopo il greco Settanta fu tradotto (III secolo prima di Cristo), l'aramaico Pescitta (I e II secolo d.C.), o il latino Vulgata (IV secolo d.C.). Secondo la tradizione cristiana, gli ebrei non cristiani iniziarono ad apportare modifiche al testo dell'Antico Testamento per indebolire l'uso cristiano delle profezie dell'Antico Testamento riguardanti la venuta di Cristo.

Settanta, la versione greca degli scritti dell'Antico Testamento usati durante i tempi del Nuovo Testamento e nella chiesa primitiva, dovrebbe essere attendibile più del masoretico Test di ebraico su cui si basa la maggior parte delle traduzioni in inglese. Questo per i seguenti motivi:

  • Le citazioni dell'Antico Testamento e quelle trovate nel Nuovo Testamento utilizzano principalmente il testo dei Settanta.
  • La Settanta si basa su testi ebraici di almeno dodici secoli più antichi dei testi su cui si basa la versione masoretica.
  • La Settanta precede la prima apparizione del testo masoretico di quasi dieci secoli.
  • Dalla scoperta dei Rotoli del Mar Morto, sappiamo anche che la Settanta si basa su un testo ebraico più antico del testo masoretico.

Note del metropolita Hilarion (Alfeyev) in Dottrina e Insegnamento della Chiesa Ortodossa:

...la base del testo dell'Antico Testamento nella tradizione ortodossa è la Settanta, una traduzione greca dei "settanta interpreti" fatta nel III-II secolo a.C. per gli ebrei alessandrini e la diaspora ebraica. L'autorità della Settanta si basa su tre fattori. Innanzitutto, sebbene il testo greco non sia la lingua originale dei libri dell'Antico Testamento, la Settanta riflette lo stato del testo originale come sarebbe stato trovato tra il III e il II secolo a.C., mentre l'attuale testo ebraico del La Bibbia, chiamata "masoretica", fu pubblicata fino all'VIII secolo d.C. In secondo luogo, alcune delle citazioni tratte dall'Antico Testamento e trovate nel Nuovo utilizzano principalmente il testo dei Settanta. In terzo luogo, la Settanta è stata utilizzata sia dai Padri della Chiesa greca, sia dai servizi liturgici ortodossi (in altre parole, questo testo è diventato parte della tradizione della chiesa ortodossa). Tenendo conto dei tre fattori sopra enumerati, san Filaret di Mosca ritiene di poter ritenere che «nell'insegnamento ortodosso della Sacra Scrittura è necessario attribuire un merito dogmatico alla Traduzione... originale e addirittura elevandolo al di sopra del testo ebraico, come generalmente accettato nelle edizioni più recenti (Cristianesimo ortodosso, Volume II: Dottrina e insegnamento della Chiesa ortodossa, (New York: St. Vladimir Seminary Press, 2012) p. 34) .

Nuova traduzione inglese dei Settanta (NETS)

Oxford University Press (2007)

Collegamento Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/New_English_Translation_of_the_Septuagint

Amazon Link: https://amzn.to/312ZrM0

La Nuova Traduzione Inglese dei Settanta (NETS) è una traduzione moderna dei Settanta (LXX), cioè le scritture usate dai cristiani e dagli ebrei di lingua greca dell'antichità. I traduttori NETS hanno selezionato le migliori edizioni critiche della Settanta, principalmente la più grande Settanta di Göttingen e hanno utilizzato la Nuova versione standard rivista (NRSV) come testo di base. I traduttori di NETS hanno cercato di mantenere la NRSV nella misura in cui il testo greco dirige o consente, rimuovendo anche il linguaggio inclusivo di genere che non era giustificato dai testi di origine sottostanti. Si sperava che la relazione tra la NETS e la NRSV rispecchiasse la relazione tra la LXX e il suo testo ebraico sottostante, rendendo facile per i lettori studiare le discrepanze tra le due tradizioni testuali senza uno studio approfondito delle lingue originali.

La Settanta inglese Lexham (LES)

Lexham Press (2020)

Link dell'editore: https://lexhampress.com/product/188040/the-lexham-english-septuagint-2nd-ed

Amazon Link: https://amzn.to/3vNWT2r

 Lexham inglese Settanta (LES) è una traduzione più recente della Settanta splendidamente composta in un comodo formato a colonna singola. Il LES fornisce un'edizione inglese letterale, leggibile e trasparente per i lettori moderni. Mantenendo le forme familiari di nomi e luoghi personali, il LES offre ai lettori la possibilità di leggerlo insieme alla loro Bibbia inglese preferita. Il LES mantiene il significato del testo originale (edizione di Swete), rendendo la Settanta accessibile ai lettori di oggi.

Sacra Bibbia dall'antico testo orientale della Peshitta aramaica (Bibbia di Lamsa)

Harper Uno (1933 e 1985)

Collegamento Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/Lamsa_Bible

Amazon Link: https://amzn.to/3tAfEnM

Bibbia Lamsa in linea: https://www.studylight.org/bible/eng/glt

La Sacra Bibbia dagli antichi manoscritti orientali (la Bibbia di Lamsa) è stata pubblicata da George M. Lamsa nel 1933. Deriva dalla Peshitta siriaca, la Bibbia utilizzata dalla Chiesa assira d'Oriente e da altre tradizioni cristiane siriache. Lamsa, seguendo la tradizione della sua chiesa, sosteneva che il Nuovo Testamento aramaico fosse stato scritto prima della versione greca. Ciò contrasta con il consenso accademico secondo cui la lingua del Nuovo Testamento era il greco. Mentre le affermazioni di Lamsa sul primato dell'aramaico sono respinte dalla comunità accademica, la sua traduzione rimane la più nota delle traduzioni dall'aramaico all'inglese del Nuovo Testamento ed è un prezioso riferimento per confrontare la tradizione aramaica con le traduzioni di altre fonti. La Bibbia di Lamsa è particolarmente utile come testimonianza della tradizione aramaica dell'Antico Testamento. L'Antico Testamento di Lamsa è basato su Codice Ambrosiano che è stato identificato come V secolo d.C. e precede qualsiasi testo OT esistente in ebraico (Codice di Leningrado) di circa 500 anni.

Migliora l'accuratezza della comprensione con risorse aggiuntive

Sebbene il grafico sottostante sia un'approssimazione qualitativa piuttosto che quantitativa, dà un'idea generale di come l'“accuratezza” della comprensione del significato originale di un versetto può essere migliorata incorporando strumenti di studio biblico per valutare il testo dei primi manoscritti e studiare il significato delle parole in riferimento al loro uso nella lingua originale. Ciò fornisce anche una rappresentazione qualitativa di più letterale rispetto a meno letterale.

Come salire di livello con le risorse per lo studio della Bibbia

La comprensione del testo può essere migliorata utilizzando strumenti di studio della Bibbia, specialmente per studiare la lingua originale. Questi strumenti possono essere trovati in forma stampata, su siti Web gratuiti o incorporati in varie app software per lo studio della Bibbia. 

Bibbia parallela 

Il confronto tra diverse traduzioni della Bibbia è uno strumento di base utilizzato per lo studio della Bibbia. Le traduzioni utilizzate dovrebbero avere un livello di accuratezza accettabile (quelle dalla linea mediana a sinistra nel diagramma sopra). Questi includono ESV, NAS/NASB/NASU, ASV, NRSV e RSV. La Bibbia di Ginevra (GNV) è anche un buon riferimento per la tradizione strutturale precedente alla KJV. La REV (Revised English Version) e il commento dovrebbero anche essere confrontati con queste traduzioni che hanno pregiudizi teologici tradizionali a cui è necessario accedere dal sito Web REV. 

Concordanza di Strong

Stando alla nostra umile opinione, l'obiettivo della promozione della Concordanza di Strong è fornire un indice della Bibbia. Ciò consente al lettore di trovare le parole dove compaiono nella Bibbia. Questo indice permette a uno studente della Bibbia di ritrovare una frase o un passaggio studiato in precedenza. Consente inoltre al lettore di confrontare direttamente come la stessa parola può essere usata altrove nella Bibbia. Ad ogni parola della lingua originale viene assegnato un numero di voce nel dizionario di quelle parole della lingua originale elencate nella parte posteriore della concordanza. Questi sono diventati noti come i "numeri di Strong". La concordanza principale elenca ogni parola che appare nella Bibbia KJV in ordine alfabetico con ogni versetto in cui appare elencata in ordine di apparizione nella Bibbia, con un frammento del testo circostante (compresa la parola in corsivo). A destra del riferimento scritturale appare il numero del Forte. Ciò consente all'utente della concordanza di cercare il significato della parola della lingua originale nel dizionario associato nella parte posteriore,

Interlinear

Un Interlineare è una Bibbia in lingua originale combinata con una traduzione inglese e spesso include informazioni aggiuntive sotto forma di griglia sotto le parole del manoscritto, ad es. lemma, numero di Strong, etichettatura morfologica (parsing). Di seguito sono elencati alcuni siti Web che includono strumenti interlineari.

Lessico / Dizionario

lessico è il vocabolario di una lingua o di una materia. I lessici sono in realtà dizionari, sebbene un lessico di solito copra una lingua antica o il vocabolario speciale di un particolare autore o campo di studio. In linguistica, il lessico è lo stock totale di parole ed elementi verbali che portano significato. Lessico viene dal greco lessico (biblion) che significa "parola (libro)."

Tagging morfologico (parsing)

Mappe di codifica morfologica, non solo il lemma (forma base di una parola), ma alcune informazioni grammaticali sulla parola come parte del discorso, radice, radice, tempo, persona, ecc.

Testo critico (edizione critica)

Il testo critico è un testo greco del Nuovo Testamento che attinge a un gruppo di antichi manoscritti greci e alle loro varianti nel tentativo di preservare la formulazione più accurata possibile attraverso il processo della moderna critica strutturale. Con la scoperta di nuove prove manoscritte, il Testo Critico è stato più volte rivisto. Attualmente, Novum Testamentum Grecia, il testo Nestlé-Aland (ormai alla sua 28a edizione) è il testo critico di uso comune, insieme al Nuovo Testamento greco pubblicato dalle Società Bibliche Unite (UBS5). Vedi di più al link wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/Novum_Testamentum_Graece

apparato critico

Un apparato critico nella critica testuale del materiale di origine primaria, è un sistema organizzato di notazioni per rappresentare, in un unico testo, la storia complessa e le letture varianti di quel testo in una forma sintetica utile a lettori e studiosi diligenti. L'apparato include tipicamente note a piè di pagina, abbreviazioni standardizzate per i manoscritti di origine e simboli per indicare problemi ricorrenti (un simbolo per ogni tipo di errore di scrittura). Le opzioni software avanzate nella sezione seguente forniscono integrazioni con il testo e gli apparati critici. L'accesso ai principali apparati critici (NA-28 e UBS-5) non è disponibile gratuitamente. Ecco un paio di link ad altri apparecchi gratuiti disponibili online.

Risorse online gratuite per lo studio della Bibbia

    App gratuite per Android/iPhone/iPad

    Software gratuito per lo studio della Bibbia per PC 

    Software e risorse bibliche avanzate

    Di seguito sono riportati alcuni pacchetti software e risorse disponibili tramite Olive Tree, Accordance e Logos.

    Software biblico OliveTree

    Free Download: https://www.olivetree.com/bible-study-apps/

    Risorse iniziali

    Risorse intermedie

    Risorse greche avanzate

    Risorse avanzate per l'ebraico

    Software biblico secondo accordo (opzione A)

    Il pacchetto principale consigliato è Accordance Bible Software (opzione A) e il pacchetto pro greco consigliato è Accordance Bible Software (opzione B). 

    Starter Collection 13 – Specialità in lingua greca

    Pagina del prodotto: https://www.accordancebible.com/product/starter-collection-13-greek-language-specialty/

    Questo è il pacchetto software delle risorse principali che include funzionalità interlineari e potenti strumenti. Si consiglia di aggiungere anche il Comprehensive NT (COM) di seguito.

    NT completo (COM) con riferimenti incrociati biblici

    Pagina del prodotto: https://www.accordancebible.com/product/comprehensive-bible-cross-references/

    Una traduzione accurata e leggibile del Nuovo Testamento con note dettagliate e riferimenti incrociati. 

    Nelle note sono tradotte oltre 15,000 variazioni di antichi manoscritti.

    Il Comprehensive NT (COM) è disponibile solo in formato digitale su Accordance.  

     

    Software biblico secondo accordo (opzione B)

    Collezione greca Pro 13

    Pagina del prodotto: https://www.accordancebible.com/product/greek-pro-collection-accordance-13/

    Questo è un pacchetto software professionale che ha tutte le risorse greche avanzate consigliate. Questo include anche il Comprehensive NT (COM).

    Ottieni uno sconto aggiuntivo del 20% utilizzando il codice coupon "Switcher"

    Loghi Bibbia Software

    Loghi 9 Fondamenti

    Pagina del prodotto: https://www.accordancebible.com/product/basic-starter-collection-accordance-13/

    Questo è il pacchetto software principale. Puoi aggiungere singolarmente le risorse consigliate. Per le risorse consigliate, vedere quelle elencate in OliveTree Bible Software. Nota che il Comprehensive NT (COM) non è disponibile su Logos. 

    Verbum 9 Accademico Professionista

    Pagina del prodotto: https://www.logos.com/product/195565/verbum-9-academic-professional

    Questo è il pacchetto software avanzato preferito per Logos ma non include il Comprehensive NT (COM disponibile solo su Accordance).